Have an account? Sign In or Sign up

Associarsi a
Winemonitor

La crisi riduce la redditività del vino italiano

La crisi economica riduce la redditività del vino italiano, ma i valori che esprime vanno oltre l'aspetto economico.

Il vino non rappresenta solamente il prodotto agroalimentare italiano più esportato nel mondo. Per l’Italia, il vino è una risorsa preziosa, un asset strategico per il Paese, capace di coniugare ricchezza ed occupazione, salvaguardia territoriale e valorizzazione paesaggistica, arte e cultura, tradizione e innovazione. Basti pensare che, dal 2007 al 2013 (e quindi dallo scoppio della crisi), mentre il valore aggiunto (che rappresenta la remunerazione dei fattori produttivi di un settore, dal lavoro al capitale, dai finanziamenti alle imposte) dell’industria manifatturiera è diminuito del 15% (con punte fino al -17% per il tessile), quello del settore vinicolo è cresciuto del 13%.

Scarica il comunicato stampa completo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo cookies